Incontro Progetto BEENET

Genova, venerdì 19 dicembre alle ore 14.30 
presso la sede della Regione Liguria in Piazza De Ferrari 1, IV piano, sala riunioni.


Come previsto dal progetto “BEENET, apicoltura ed ambiente in rete”, il Coordinamento sta organizzando incontri formativi e informativi in tutte le regioni italiane, rivolti ai responsabili regionali (Agricoltura e Sanità), ai referenti di modulo del progetto BEENET, alle Associazioni degli apicoltori ed ai veterinari delle ASL e degli IIZZSS.



Programma dell'incontro:
 

- Risultati ottenuti dal Progetto BEENET nella Regione Liguria, relativamente agli anni 2013 e 2014 (Teresa Renzi, DipSA – Università di Bologna);


- Biologia, dannosità e prospettive di contenimento di Vespa velutina, un nuovo predatore delle api arrivato in Italia (Marco Porporato, DISAFA – Università di Torino);


- Biologia, dannosità e prospettive di contenimento del piccolo coleottero dell’alveare, Aethina tumida, segnalato recentemente in Italia (Claudio Porrini, DipSA – Università di Bologna);


- Sintomatologia degli avvelenamenti e delle patologie riscontrabili nell’alveare (Andrea Lilli, DipSA – Università di Bologna);


- Aggiornamento sulle procedure di caricamento e gestione dei dati della rete di monitoraggio attraverso il portale BeeNet (Teresa Renzi, DipSA – Università di Bologna);


- Prospettive future per il progetto Beenet (Claudio Porrini, DipSA – Università di Bologna).

 

 

Seminario di permapicoltura

Albisola Superiore, sabato 8 novembre 2014

SEMINARIO DI PERMAPICOLTURA con Mauro e Gessica, apicoltori che stanno sperimentando il metodo Perone in Italia. Possono le api sopravvivere (e magari produrre) senza l'intervento costante dell'uomo? Che impatto hanno avuto i metodi dell'apicoltura razionale moderna sull'Apis mellifera? Nutrizione con zucchero bianco, costrizione in spazi limitati, concentrazione di molte arnie in una sola zona, trattamenti sanitari, nomadismo, distruzione degli ecotipi locali, manipolazione genetica... Le api sono in grado di difendersi da sole dalle avversità di sempre e degli ultimi anni, oppure hanno bisogno del nostro aiuto? E' possibile, sotto il profilo biologico, tecnico e legale, la via della permapicoltura?
Vi invitiamo caldamente a partecipare, il dibattito sarà stimolante e potremo scambiare le nostre idee.

Locandina permapicoltura

 

 

Informazioni aggiuntive